Lavorare da casa ha certamente i suoi vantaggi, come flessibilità di orari e luogo, non doversi spostare, pasti caldi e comfort. Ma come ogni situazione c'è anche il risvolto della medaglia. Pigrizia, poca concetrazione e alienazione.

Quando si lavora da casa si rischia o di fare troppo oppure di essere disorganizzati e non rispettare le scadenze. Le distrazioni sono dietro l'angolo, specie per chi ha figli e deve portare avanti una casa.

INDICE DEGLI ARGOMENTI:

 

Lavorare da casa: 10 pratici consigli per restare concentrati, efficaci e produttivi

Lavorare da casa: 10 pratici consigli per restare concentrati, efficaci e produttivi. Dal blog di Sabina D'Anna - sabidanna.com

1. TRASFORMA UN ANGOLO DELLA CASA NELLA TUA POSTAZIONE DI LAVORO

E' fondamentale avere una postazione per svolgere il proprio lavoro. Un angolo dedicato ed organizzato, dove tenere tutto ciò che serve a portata di mano. Un luogo separato da fonti di distrazione come frigorifero e tv. Meglio rendere lo spazio professionale come un ufficio, in modo da rimanere concentrati ed eventualmente incontrare clienti.

Lavorare da casa: 10 pratici consigli per restare concentrati, efficaci e produttivi. Dal blog di Sabina D'Anna - sabidanna.com

 

2. STABILISCI IL TUO ORARIO DI LAVORO, PAUSE COMPRESE

Darsi degli orari è importante, altrimenti si rischia di lavorare tutto il giorno e anche nei weekend. Certo il tipo di attivtà incide, ma l'obiettivo non è lavorare di più ma è lavorare meglio. Bisogna darsi degli orari, proprio come un ufficio e rispettare le varie pause, specie per chi lavora seduto e al pc.

3. COMPORTATI COME SE STESSI IN UFFICIO

Vestiti, non lavorare in pigiama. Prenditi cura di te stesso e non lasciarti andare. Un'immagine professionale è importante per se stessi e per gli altri. Lavorare da casa significa anche fare delle video call, incontrare clienti. Considerare il proprio spazio come un ufficio aiuta a restare concentrati.

4. UTILIZZA UN BUON TOOL DI PROJECT MANAGEMENT

Per organizzare e bilanciare il proprio lavoro esistono tanti strumenti di organizzazione a pagamento o gratis. Trello, Asana, Notion per citarne alcuni. Questi strumenti di project management servono a:

  • pianificare un progetto
  • condividerlo con colleghi o clienti
  • fissare scadenze
  • coordinare le attività
  • lavorare in team
  • definire il budget

Insomma, tutto quello che occoree per pianificare il lavoro e raggiungere gli obiettivi prefissati.

>>> Qui, invece, trovi una lista di strumenti gratis indispensabili per lavorare online.

5. FISSA SCADENZE REALISTICHE E RISPETTALE

Ogni progetto ha una data di scadenza per essere realizzato e per raggiungere risultati. Solitamente quando si lavora da casa si tende a fissare delle scadenze a breve giro perchè si pensa di avere più tempo rispetto al lavoro d'ufficio. Non è così, il tempo che abbiamo non va tutto dedicato al lavoro! Sicuramente per progetti importanti si possono fare delle eccezioni e dedicare più tempo. Ma è giusto che questa resti un'eccezione e non sia la regola.

Il primo passo importante per lavorare da casa è saper gestire il tempo e fissare delle scadenze reali. Inizialmente è bene prendersi più tempo ed eventualmente consegnare prima il lavoro, facendo anche buona impressione. Poi una volta acquisita la giusta esperienza, sarà molto più semplice capire quante ore dedicare a un dato progetto. Proprio per questo è necessario documentare tutto, in modo da gestire sempre meglio lavori simili.

6. USA LE PAUSE PER FARE ESERCIZIO FISICO

Lavorare da casa: 10 pratici consigli per restare concentrati, efficaci e produttivi. Dal blog di Sabina D'Anna - sabidanna.com

Specie per chi svolge un lavoro sedentario, fare attività fisica è un dovere. Il minimo è almeno 30 minuti di camminata al giorno e un pò di stretching.

Impossibile non trovare mezz'ora di tempo a casa, in palestra o all'aria parta per muoversi un pò. Combattere blocchi e stanchezza con esercizio fisico è il modo migliore per rigenerarsi.

7. SEGUI UN'ALIMENTAZIONE SANA

Lavorare da casa: 10 pratici consigli per restare concentrati, efficaci e produttivi. Dal blog di Sabina D'Anna - sabidanna.com

Uno dei vantaggi di lavorare da casa è potersi preparare dei pranzi salutari. Verdura, legumi, frutta e frutta secca non devono mai mancare.

Il nostro organismo per funzionare bene ha bisogno di nutrirsi nel modo giusto. Così fcendo non si avranno problemi di pesantezza, sonnolenza e concentrazione.

Una ricca colazione a base di frutta oppure yogurt e cereali serve a dare la carica fin da subito.
Appuntamento fisso con gli snack di metà mattinata e pomeriggio come mandorle, noci oppure yogurt, frutta, carote o sedano. Per combattere il bisogno di dolce meglio optare per cioccolato extra fondente, cacao, marmellata senza zuccheri aggiunti e miele. E poi ovviamente dolci leggeri fatti in casa.
Ricordare di idratarsi, bere almeno 1 litro e mezzo al giorno tra acqua, premute di agrumi, centrifughe e bevande calde.

All'inizio l'organizzazione dei pasti è un lavoro faticoso, mabasta organizzarsi. Un giorno per fare la spesa e un altro per cucinare tutte le verdure che ci serviranno durante la settimana. Così facendo si evita di ricorrere a tramezzini o piatti veloci che non ci portano le giueste energie.

8. FAI NETWORKING

Lavorare da casa: 10 pratici consigli per restare concentrati, efficaci e produttivi. Dal blog di Sabina D'Anna - sabidanna.com

L'uomo è un animale sociale, come scrisse il filosofo greco Aristotele.

Lavorare da casa non significa isolarsi dal mondo. Anzi, si ha l'opportunità di scegliere la compagnia adatta a noi, senza dover accettare colleghi scomodi.

1 o 2 volte a settimana si può optare per lavorare in un cooworking vicino casa, oppure un bar attrezzato o ancora in biblioteca.

Lavorare con gli altri e in mezzo agli altri anche solo qualche ora a settimana è indispensabile per conoscere nuove persone e creare una rete di contatti. Questo, ovviamente, può portare anche altri clienti e nuove amicizie.

Spezzare la routine quotidiana è un modo per non alienarsi. Confrontarsi è sempre il modo migliore per crescere professionalmente e personalmente.

9. INCONTRA GLI AMICI UN PAIO DI VOLTE A SETTIMANA

Sempre sulla scia del punto precedente: esci di casa, stacca dal lavoro. Restando a casa si rischia di lavorare senza sosta danneggiando anche la produttività.

Incontra gli amici per un aperitivo, cena o passeggiata. Vai al cinema, al teatro. Questa è l'occasione giusta per prendere un drink, fare 2 chiacchiere, mangiare stuzzichini e piatti più elaborati.

Questo punto vale per tutti e non solo per chi lavora da casa. Non bisogna impigrirsi, specie in inverno dove si è più tentati a rimanere al calduccio davanti la tv.

10. RISPETTA IL GIUSTO RIPOSO NOTTURNO

Dormire fa bene. Riposare almeno 7/8 ore a notte è un dato di fatto. Una persona che non combatte il sonno è produttiva, è attenta, è concentrata, ha molte energie ed è meno irritabile.  Tutto questo permette di svolgere al meglio il proprio lavoro.


Sicuramente non è facile mettere in pratica queste sane abitudini per lavorare da casa. Come ogni cosa, trovare un equilibrio richiede tempo e sacrifici. La buona volontà e l'amore per se stessi portano sempre grandi risultati.

 

>>> Quali sono invece le tue regole d'oro per lavorare da casa? Scrivimelo nei commenti!